Styling

Lo Stylist è la figura che coordina le rappresentazioni estetico-creative per fini commerciali, dai servizi fotografici a scopo pubblicitario agli editoriali di moda, lo scopo: l’esaltazione massima del prodotto… ma non solo.  Quello che realmente amiamo di questa professione è la possibilità di “raccontare storie” attraverso abiti, accessori, make-up, hairstyle, immagini e suggestioni; storie palesi a volte soltanto a individui con una notevole sensibilità estetica o agli addetti ai lavori nel sistema moda ma anche per questo così affascinanti. Lo styling altro non è che un modo sintetico per definire tutta un’ampia serie di manipolazioni estetiche, un ensamble di elementi visivi e culturali che trovano tra di loro una magica armonia. Una ricerca estetica che trova la sua espressione nel corpo, un manifesto sul quale annotare una serie di codici e messaggi, affonda le sue radici nelle civiltà del passato e si evolve insieme alle strutture sociali. La nostre fonti di ispirazione? La fotografia poetica di Peter Lindbergh, i look creativi di Patricia Field (costumista di “Sex and The City” e de “Il diavolo veste Prada”), lo stile eclettico di Katie Grand e l’impegno di stilisti di ieri e di oggi che con il loro lavoro hanno saputo creare e innovare.

La nostra esperienza...

The Woman I love

Un fashion movie al quale abbiamo avuto il piacere di collaborare ispirato al complesso ed affascinante personaggio di Wallis Simpson, duchessa di Windsor. Donna sofisticata, acuta e brillante, indusse all’abdicazione Edoardo VIII. Un ritratto della sua doppia anima: disinibita donna borghese americana da un lato e disinvolta arrivista dall’altro; moglie diligente tra servizi da thè e i cristalli reali da una parte, colta e tenace icona di stile dall’altra. Una punto di vista alternativo e intimo di Wallis, dove le due personalità si confondono e intimità e confidenze si rimestano per svelarne un lato inatteso. Una selezione di immagini tratte dal fashion movie diretto da Marco D’Amico.

Per maggiori informazioni