Boutique

Provate ad immaginare un un piccolo negozio dove trovare un abito che abbia personalità, uno di quelli che si scoprono in vacanza e in cui si ha voglia di ritornare l’anno successivo, un posticino colorato in cui prendersi il proprio tempo, un caffè dove leggere qualcosa o fare due chiacchiere. Pensate ad un piccolo locale dove scoprire un vino con una storia da raccontare, o un caffè raccolto a mano dall’altra parte del globo… Ecco noi lo abbiamo immaginato tantissimo e alla fine abbiamo provato a dargli forma e non vediamo l’ora di farvelo conoscere…
Il nostro caffè-boutique nasce dall’idea di Elisa, la proprietaria, moglie mamma e appassionata di moda, settore nel quale lavora in qualità di personal shopper dal 2012.

Grazie ad uno spiccato senso estetico, Elisa ha saputo creare un piccolo locale in cui è piacevole trascorrere del tempo…. magari seduti all’aperto a degustare un ottimo cocktail e del finger food, oppure in camerino a scegliere il giusto abito per un party, una cena di gala o semplicemente per ballare a piedi nudi nella cucina della propria casa.
Colore, originalità, qualità ed eleganza rappresentano i nostri punti di forza; entrando nel nostro caffè boutique troverete abbigliamento molto colorato e abbinamenti inusuali studiati per spazzar via il grigiore che spesso contraddistingue gli abiti prodotti in serie dalle grandi catene.

Il nostro motto è “vivi a colori”, più che un motto è uno stile di vita: vuol dire scegliere la gonna di tulle invece che il tubino nero, vuol dire cambiare strada, vuol dire cambiare soprattutto idea, cercare sempre la bellezza, anche quando non c’è, anche in altre epoche, vuol dire fare un sospiro e scegliere una parola gentile, ballare anche se del tutto scoordinati, vuol dire avere occhi curiosi sempre e metterci tanta cura in ogni cosa… è la ricetta giusta? Boh! Di sicuro è il nostro stile di vita.

Abbiamo scelto marchi che producono in Europa (specialmente in Italia) con designer d’avanguardia e materiali di ottimo pregio, dalla seta al cotone passando per il lino e il ramiè: Tela, Semicouture, Des Petits Hauts, Madame Shou Shou, Phisique du Role, Frnch, Suncoo Paris, King Louie, Kashura, Miss L Fire, The Jackson, Bonne Maison. Accanto a questi marchi siamo alla continua ricerca di accessori artigianali e divertenti, perché quando aprirete il vostro guardaroba e guarderete i nostri capi e accessori dovrete morire dalla voglia di indossarli.
Perché Civitavecchia? Ogni tanto ci viene chiesto. Perché qui ci sono le nostre radici; a lungo abbiamo riflettuto sul dove, poi le cose a volte prendono la propria piega e, il luogo dove abbiamo deciso di aprire è stato il posto del cuore: il luogo dove il papà di Elisa decise, oltre 50 anni fa, di aprire una piccola bottega dove si aggiustavano orologi. Questa è stata l’attività di famiglia per molti anni, uno di quei lavori per cui è necessaria molta pazienza, un mestiere che si impara lentamente e senza fretta… ci piace molto l’idea che le cose si possano ancora aggiustare e che ci siano persone che hanno voglia di farlo, così è da qui che siamo partiti, dalla bottega del papà di Elisa, all’interno del negozio c’è il suo banco di lavoro e i suoi vecchi attrezzi che costudiamo come cimeli ed è ancora possibile far aggiustare il proprio orologio tra un caffè e un abito dal gusto retrò…

A cosa ci siamo ispirati per creare il nostro negozio? Spesso rispondiamo “a un bistrot francese”… ma in realtà c’è un po’ tutto il nostro mondo… c’è quello che abbiamo visto viaggiando e che ci è rimasto dentro: i fenicotteri incontrati per caso a Cuba, le stradine con i negozi vintage di San Francisco, un vino assaggiato per caso a Venezia, un piccolo bar Italiano a Soho dove andavamo tutti i giorni a fare colazione quando eravamo in vacanza a New York… Ecco quello che speriamo è che ai nostri clienti, venendo a trovarci, possa sembrare di essere in vacanza almeno per qualche minuto…

Riguardo allo stile è difficile definirlo ma proviamo a raccontarvelo: partiamo dalla macchina del caffè: è una Faema e61, per noi la regina delle macchine del caffè, il modello è ancora quello degli anni 60, le tazzine per il caffè sono vintage anni 50 in porcellana sottile, frutto di attente ricerche per mercatini, la carta da parati è Morris&Co, abbiamo il nostro motto “vivi a colori” inciso in una scritta a neon, il bancone del bar è ispirato a un film di Woody Allen, i tavoli sono quelli tondi in marmo dei caffè parigini, le sedie sono tutte colorate e in stile industriale. 

Infine fuori al negozio abbiamo creato angoli verdi e piantato alberi perché crediamo che la cura debba iniziare ancor prima di entrare in un negozio.

Ci troviamo a due passi dal mare e dal porto di Civitavecchia in Via Zara 27 (centro storico – Ghetto). La nostra location è situata all’interno di un’isola pedonale nella quale potrete fuggire i ritmi stressanti della routine e concedervi un po’ di meritato relax, ascoltando musica jazz e sorseggiando un buon drink.

Orari di apertura

Lunedì-Venerdì

8,30 – 19,00

Sabato

8,30 – 19,00

Domenica

9,00 – 19,00

Dove siamo

-SEGUICI SU FACEBOOK-

-CONSIGLIATO SU TRIPADVISOR.IT-

  • star rating  Un posto fuori dal comune, una graziosa boutique con pezzi unici di altissima qualità. Basta entrare e si è contagiati dall'atmosfera leggera e colorata del negozio, ogni abito, borsa, scarpa... read more

    avatar thumb Silbia82
    Settembre 21, 2019
  • star rating  Locale originale e ben curato dove si può abbinare la scelta di un vestito ad un sorso di prosecco. Gli abiti sono bellissimi, estremamente curati in ogni dettaglio. Dalla colazione... read more

    avatar thumb DIVENIR3
    Luglio 20, 2019
  • star rating  Locale molto bello, proprietari disponibili, simpatici e molto preparati. Buon aperitivo ad un prezzo ottimo

    avatar thumb fabiolapoli
    Febbraio 9, 2020
  • star rating  Un atmosfera di pochi metriquadri a dir poco incredibile..ho conosciuto personalmente la titolare elisa e il marito sirio personaggi fiabeschi dall animo gentile che rendono speciale il posto....caratteristiche degli anni... read more

    avatar thumb Flavio C
    Dicembre 16, 2019

-SEGUICI SU TWITTER-