AltaRoma: moda e tributi alle pagine della letteratura italiana

Moda ma non solo: AltaRoma si conferma un evento di spessore, anche culturale. Lo si vede soprattutto nella sfilata della Maison Camaiani, durante la quale vanno in scena abiti non solo bellissimi e di grande pregio, ma anche ispirati alla più grande tradizione letteraria del nostro Paese.

Fili di parole, pagine di abiti”: questa è la frase che sintetizza al meglio il concept di questa sfilata, che riprende e rende abiti i pensieri di Leopardi e D’Annunzio. Un’idea che mai prima d’ora si era concretizzata in passerella e che vede la maison Camaiani impegnata a portare in scena non solo splendidi abiti ma anche parole. Seta e chiffon, libri di organza come copricapo o come borsa: tutto ricorda il libro e la sua magia. Le forme e i tessuti di questi abiti avvolgono il corpo come la copertina avvolge le pagine di un libro.

La collezione è caratterizzata da colori tenui, ma allo stesso tempo alla moda ed eleganti, lunghezze che possono essere al tempo stesso seducenti, ma anche bon ton. Colpiscono anche le frasi ricamate sul retro delle giacche, che inneggiano alla magia della vita quale opera d’arte. Le parole del creativo della maison fanno capire tutto quello che è racchiuso in questa collezione: “Tutto è iniziato da un foglio, complice la timidezza o comunque quel venir meno della voce. Quando sin da bambino i miei disegni raccontavano di me e dei miei sogni e mi aiutavano giorno dopo giorno e anno dopo anno.”  Uno spettacolo per gli occhi e per l’anima.

Maison Camaiani - Cosamimettooggi

Maison Camaiani

Maison Camaiani - Cosamimettooggi

Maison Camaiani

Maison Camaiani - Cosamimettooggi

Maison Camaiani

Maison Camaiani - Cosamimettooggi

Maison Camaiani

Maison Camaiani- Cosamimettooggi

Maison Camaiani

Maison Camaiani - Cosamimettooggi

Maison Camaiani

 

Elisa
francesco.calculli@hotmail.it
No Comments

Post A Comment