Un abito nero per andare al White

Durante la mia ultima vista a Milano al White, ho deciso di indossare l’abito nero che vi mostro in foto, perché?
Perché secondo me di barbe lunghe, calzini colorati, pantaloni da uomo corti e arrotolati, cappelli di lana con la veletta, cose messe insieme a caso solo per apparire in qualche foto di street style, non se ne può veramente più.

Credo che la vera eleganza sia stare bene con il proprio stile, mettere pure cose messe insieme a caso, ma perché ti piacciono veramente e ti rappresentano, non perché fuori dalle sfilate funziona così. Puoi anche vestirti solo di grigio e nero, purché siano colori che stiano bene con il tuo incarnato, non perché qualche blogger indossa soltanto capi minimal.
In ogni caso queste sono le contraddizioni della moda, da un lato dietro un abito c’è spesso lo studio (e quando c’è si vede) di proporzioni, di tessuti, della storia di un brand, dall’altro, a volte, c’è soltanto voglia di apparire.

L’abito che ho indossato oggi è di Bonsui, un marchio che amo particolarmente per i tessuti ricercati e le rifiniture a regola d’arte, ho deciso di abbinarlo con dei tacchi di Aldo e una giacca in pelliccia vintage, spero vi piaccia.

Un abito nero per andare al White - Cosamimettooggi Un abito nero per andare al White - Cosamimettooggi Un abito nero per andare al White - Cosamimettooggi Un abito nero per andare al White - Cosamimettooggi Un abito nero per andare al White - Cosamimettooggi Un abito nero per andare al White - Cosamimettooggi Un abito nero per andare al White - Cosamimettooggi

I was wearing:

– Abito Bonsui
– Tacchi Aldo
– Giacca in pelliccia vintage
– Pochette Eva damier Louis Vuitton

Tags:
, , ,
Elisa
francesco.calculli@hotmail.it
No Comments

Post A Comment